Menorca Beach Guide (beta)

Cercare spiagge a Menorca:

Informazioni turistiche www.illesbalears.es

Platja de Santandria
Cala Santandria
Ciutadella
Vigilanza media
Accesso disabili
Spiaggia di sabbia
Platja de Santandria anche conosciuta come Cala Santandria

Platja de Santandria o Cala Santandria si trova a quattro chilometri da Ciutadella, situato fra Caleta d'en Gorries e Cala Blanca, così come accanto all'urbanizzazione dello stesso nome. Dobbiamo dire che nei dintorni esistono delle grotte preistoriche. Secondo la leggenda il toponimo sarebbe dovuto ad un prigioniero cristiano. Questo prigioniero, ferito a morte, tra battezzare la figlia di un capitano moro, chiamò questo vicolo costiero Sancte Andrea.

Questa entrata di mare (di due ettometri di larghezza nell'entrata e sette di lunghezza, così come localizzata a 3,5 miglia marine da Cap –“capo”- d'Artrutx), si caratterizza da avere delle dimensioni moderate, una affluenza alta di visitatori locali e turisti, una spiaggia di sabbia, esposizione ai venti di componente ovest-nord-ovest, una brezza leggera, un‘acqua tranquilla e pulita, uno scarso pendio e senza barriere architettoniche.

Le condizioni marine e subacquee per l'ancoraggio di imbarcazioni sono buone, sia quale sia la dimensione della barca. Questa entrata di mare si trova esposta alle correnti eoliche da ovest, però protetta dal resto di masse d'aria, ha un fondo marino sabbioso, non ci sono bassi e si può ancorare anche vicino alla riva.

Questa costa meridionale di Minorca si caratterizza dalla sua irregolarità, nelle entrate e nei promontori vi troviamo una grande fauna e flora subacquea, per cui c'è una grande concentrazione di barche di pesca lavorando.

L'accesso per strada è semplice seguendo le indicazioni e le deviazioni. Il veicolo particolare si può lasciare nel parcheggio gratuito nei dintorni. Questa spiaggia può anche essere raggiunta con i mezzi pubblici.
Se la spiaggia è sorvegliata, dovrete attenervi alle istruzioni dei bagnini e rispettare la segnalazione mediante bandiere. Bandiera rossa: divieto di balneazione per condizioni pericolose. Bandiera gialla: precauzione pur se la balneazione è consentita. Bandiera verde: balneazione consentita. Bandiera arancione: bagnino assente.
Se la spiaggia non dispone di un servizio di sorveglianza oppure se esso non fosse operativo, usate la massima prudenza e godetevi la spiaggia senza correre pericoli inutili.
Per ragioni di sicurezza e di igiene, le ordinanze comunali vietano la presenza di animali domestici in spiaggia.
Questa spiaggia a ottenuto la certificazione ambientale 14001.
Le informazioni fornite relativamente a questa spiaggia potrebbero aver subito modifiche. Rivolgersi all?Ufficio comunale del Turismo di cui appresso per avere conferma dei dati oppure per consultare eventuali modifiche e novità:
Ufficio del Turismo -Ciutadella
Informazioni generali sull?isola:
Ufficio del Turismo - Menorca

  • Rampa per disabili
  • Telefoni
  • Docce
  • Bagni
  • Ancoraggio
  • Servizio di soccorso
  • Cestino rifiuti
  • Ristorante
  • Zona di sport nautico
Informazione del comune Ciutadella

Il comune di Ciutadella de Minorca si trova nell'estremo ovest di quest'isola, importante per la sua popolazione, per il suo porto pittoresco e perché è la sede episcopale. Il suo toponimo viene dalla conquista di Minorca da parte del re cristiano Alfons III d'Aragó nel 1287. etimologicamente, Ciutadella proviene dal latino civitatella, diminutivo di civitas. La popolazione anteriore la chiamò Jamma, Iamo, Iamona, Municipium Flavium Iamontarum o medina Minurka.

L'organizzatore degli aspetti più importanti della vita minorchina fu il re Jaume II de Mallorca. A partire dal 1301 stabilì i sistemi di difesa (cavallerie) e parrocchiale (unione) o la circolazione monetaria. I secoli XVI e XVII furono pieni di sanguinose incursioni di pirati turchi. Fu la capitale fino all'occupazione inglese (1708) che la cambiò a Maó nel 1722.

Il XIX secolo fu la risveglia demografica, economica e culturale, mentre nel XX secolo fino ad oggi il turismo è diventato la principale fonte di ingressi, anche se le tradizionali aziende di calzatura e gioielleria sono ancora generatori di benessere.

La sua ricchezza culturale si conoscerà partecipando alle feste patronali, Sant Joan (23 e 24 giugno), conosciute internazionalmente per i giochi dei cavallerizzi e cavalli, e visitando il centro storico, con le vie strette e i palazzi singolari che conservano l'incantesimo delle diverse civilizzazioni che hanno popolato Ciutadella, i resti preistorici, così come le torri di difesa, fra altri luoghi di interesse.
Il comune ha un totale di 24 spiagge.
Principali dati tecnici
  • Lunghezza della spiaggia: 
    110 metri
  • Tipo di accesso: 
    Per pedoni
    Per veicoli
    Per imbarcazioni
  • Larghezza media: 
    25 metri
  • Accesso disabili: 
    Si
    No
  • Grado di occupazione: 
    Alto
    Medio
    Basso
  • Zona di ancoraggio: 
    Si
    No
Spedire una cartolina della spiaggia
Non dimentichi che i campi segnalati con
un segno ( # ) e in rosso sono obbligatori.
Dispone di caratteri